Ancora una volta Gore si distingue tra i principali datori di lavoro d'Europa: l'impresa tecnologica riceve il premio "Great Place to Work"


GPTW Europe 2018 Logo

PUTZBRUNN (15 giugno 2018) - Anche nel 2018 Gore riconferma la propria presenza tra i migliori datori di lavoro d'Europa. L'azienda tecnologica con le sue filiali in Germania, Francia, Italia, Svezia e Spagna ha conquistato il 17 posto nel concorso "Migliori datori di lavoro d'Europa 2018" nella categoria "Migliore datore di lavoro multinazionale". Il confronto con il benchmark internazionale viene svolto annualmente dall'istituto Great Place to Work e si fonda, tra le altre cose, anche su un sondaggio tra i collaboratori. Oltre 1,6 milioni di dipendenti provenienti da 2.800 società dislocate in tutta Europa hanno partecipato al sondaggio di quest'anno. Ieri sera ad Atene sono state premiate le 125 migliori imprese europee che si contraddistinguono per l'ottima offerta delle condizioni lavorative. 

"Il ripetuto piazzamento tra i datori di lavoro top d'Europa mette ancora una volta in risalto la soddisfazione dei collaboratori nei confronti della nostra azienda. A livello internazionale tutti nostri associati sono orgogliosi di far parte di Gore e si dedicano alla propria attività con passione per conseguire i migliori risultati possibili e offrire ai nostri clienti prodotti innovativi e di qualità", afferma John Bloem, membro dell'amministrazione della spagnola W. L. Gore y Asociados, S.L..

L’assegnazione del  premio come datore di lavoro top europeo riconferma i piazzamenti positivi già raggiunti da Gore e le sue affiliate nazionali negli scorsi anni. Per la 14a volta consecutiva l'azienda si posiziona tra le prime 100 del concorso "Migliori datori di lavoro d'Europa".

Nella classifica nazionale di quest'anno la filiale italiana di Gore si è aggiudicata l'ottavo posto nella categoria da 50 a 500 collaboratori e, per la seconda volta consecutiva, Gore Italia è stata anche premiata dall'istituto nazionale Great Place to Work come la miglior azienda per le donne in Italia.

Maurício Korbivcher (GPTW), John Bloem (membro dell'amministrazione della spagnola W. L. Gore y Asociados, S.L.), Geraldine Mondou (responsabile del personale presso W. L. Gore & Associés S.A.R.L., Francia), Michael Haag (External Affairs W. L. Gore & Associates GmbH, Putzbrunn) e Andrea Montuschi (GPTW) alla premiazione ad Atene

Maurício Korbivcher (GPTW), John Bloem (membro dell'amministrazione della spagnola W. L. Gore y Asociados, S.L.), Geraldine Mondou (responsabile del personale presso W. L. Gore & Associés S.A.R.L., Francia), Michael Haag (External Affairs W. L. Gore & Associates GmbH, Putzbrunn) e Andrea Montuschi (GPTW) alla premiazione ad Atene.

© Great Place to Work

A proposito di Gore

W. L. Gore & Associates è un'azienda globale attiva nel settore della scienza dei materiali. Il suo obiettivo primario è quello di apportare miglioramenti decisivi non solo in ambito industriale, ma anche nella vita di tutti i giorni. Sin dalla sua costituzione nel 1958 Gore affronta complesse sfide tecniche negli ambienti più impegnativi – dalla rivoluzione dell'abbigliamento outdoor con tessuti funzionali GORE-TEX® attraverso nuovi prodotti medicali, che salvano e migliorano la vita, fino a un nuovo livello di prestazioni nei viaggi aerospaziali, nell'industria farmaceutica, nel mercato dell'elettronica mobile e in altri settori. L'azienda è nota per la sua forte cultura orientata al team e continua a essere premiata dal Great Place to Work Institute. Gore ha la propria sede a Newark, Delaware, USA, e genera un fatturato annuo superiore a 3 miliardi di dollari.

Contatto stampa

Michael Haag
+49 89 4612 2773
E-Mail Michael Haag