GORE® Guarnizione a nastro Serie 500

Questa guarnizione a nastro form-in-place in 100% ePTFE con una straordinaria resistenza allo scorrimento assicura prestazioni di sigillatura affidabili per flange d'acciaio di grandi dimensioni.

Contatti

Italia

+39 045 6 20 92 50

Africa del Sud

+27 71 467 7710

Australia

+61 2 9473 6800

Brasile

+55 11 5502 7800

Cina

+8621 5172 8299

Corea

+82 2 393 3411

Emirati Arabi Uniti

+971 2 5089444

Francia

+33 1 56 95 65 65

Germania

+49 89 4612 2215

Giappone

+81 3 6746 2600

Hong Kong

+852 2622 9622

India

+91 22 67687000

Paesi Bassi

+31 13 507 47 00

Polonia

+48 22 6 45 15 37

Regno Unito

+44 1506 46 01 23

Scandinavia

+46 31 706 78 00

Singapore

+65 6733 2882

Spagna

+34 93 4 80 69 00

Stati Uniti d'America

+1 800 523 4673

Documentazione

Guida alla selezione del prodotto

Guarnizioni per Applicazioni Industriali

Guida alla selezione del prodotto

Guide alla selezione dei prodotti

Scopri qual è la guarnizione GORE più adatta alle tue esigenze

Italian

Panoramica

Una bobina di GORE Guarnizione a nastro Serie 500 fornisce una soluzione immediata a problemi di tenuta che richiedono prestazioni affidabili e durature, con un ottimo rapporto qualità-prezzo. Questo prodotto avanzato, con il valore di resistenza allo scorrimento plastico più alto del settore, è progettato per massimizzare l'affidabilità operativa di applicazioni con flange in acciaio di grandi dimensioni, in particolare quelle sottoposte a ciclo termico.

Cosa rende GORE Guarnizione a nastro Serie 500 un prodotto tanto innovativo e utile?

Tecnologia proprietaria che supera le prestazioni delle altre guarnizioni in ePTFE

GORE Guarnizione a nastro Serie 500 è realizzata in 100% politetrafluoroetilene espanso (ePTFE) sfruttando una tecnologia di produzione proprietaria di Gore in grado di offrire un'affidabilità eccezionale in termini tenuta, in particolare su flange in acciaio di grandi dimensioni e di forma irregolare.

Grazie alla sua struttura interna, GORE Guarnizione a nastro Serie 500 risulta estremamente resistente allo scorrimento e alla deformazione. I test dimostrano che GORE Guarnizione a nastro Serie 500 presenta una resistenza allo scorrimento quasi doppia rispetto a nastri in ePTFE di altre marche.

resistenza allo scorrimento - Serie 500

Il grafico mostra i dati di resistenza allo scorrimento plastico basati sulla norma EN13555 utilizzando un nastro da 15 mm x 3 mm conformato ad anello con taglio obliquo da 150 mm. I valori PQR sono stati ottenuti con un carico iniziale della guarnizione di 30 MPa a 150°C.

GORE Guarnizione a nastro Serie 500
Tenuta superiore rispetto alle guarnizioni monopezzo

Forma e funzionalità ottimali

GORE Guarnizione a nastro Serie 500 è una guarnizione a nastro form-in-place ad alte prestazioni creata da Gore, l’azienda che 40 anni fa ha ideato questa categoria di prodotti. Si adatta istantaneamente a qualsiasi forma. L'estrema semplicità di manipolazione e installazione consente anche a un solo operatore di gestire flange di grandi dimensioni.

GORE Guarnizione a nastro Serie 500 inoltre è estremamente conformabile ed è quindi in grado di compensare eventuali irregolarità, anche rilevanti, della flangia. La tenuta che ne risulta è estremamente affidabile e duratura e potenzia l'affidabilità e la sicurezza generali del sistema.

Realizzata al 100% con ePTFE chimicamente inerte, GORE Guarnizione a nastro Serie 500 resiste ai processi chimici più aggressivi, anche nel lungo periodo. Resiste a tutti i fluidi di processo (pH 0-14), ad eccezione dei metalli alcalini fusi o disciolti e del fluoro elementare. Utilizzabile anche in ambienti di natura fortemente alcalina, acida e con solventi, GORE Guarnizione a nastro Serie 500 rappresenta una soluzione unica a diverse esigenze di tenuta.

GORE Serie 500
Sealability Proof of the Skive Joint

Fa risparmiare tempo e denaro e previene i problemi

GORE Guarnizione a nastro Serie 500 offre vantaggi significativi.

Elimina i tempi morti, i costi e le difficoltà correlati a engineering, specifica, approvvigionamento, spedizione, stoccaggio e installazione delle guarnizioni tradizionali prefabbricate monopezzo.

La Serie 500 offre prestazioni di tenuta straordinariamente affidabili, rendendo allo stesso tempo l’installazione di guarnizioni multiple più veloce, più economicamente conveniente e più semplice.

Specifiche tecniche

Informazioni tecniche

Materiale 100% PTFE (politetrafluoroetilene) espanso, con resistenza multidirezionale.
Questo prodotto viene fornito con un supporto adesivo solo per agevolare l'installazione.
Resistenza chimica Resistenza chimica a tutti i fluidi pH 0-14, eccettuati metalli alcalini fusi e fluoro elementare.

 

Gamma operativa I valori massimi di pressione e temperatura applicabili dipendono principalmente dalle apparecchiature e dall'installazione.
  • Uso tipico: Da -60 °C a 230 °C; depressione totale industriale(1) fino a 40 bar
  • Intervallo operativo massimo: Da -269 °C a 315 °C; depressione totale fino a 70 bar

Per applicazioni al di fuori della gamma operativa tipica, Gore raccomanda di effettuare un calcolo ingegneristico per la propria specifica applicazione, e di usare la massima cautela in fase di installazione. Inoltre, valutare l’opportunità di effettuare il riserraggio dopo un ciclo termico, una volta che le apparecchiature siano tornate alle condizioni di temperatura ambiente. Contattare Gore per ulteriori informazioni.

Resistenza all’invecchiamento L'ePTFE non è soggetto a invecchiamento e può essere conservato a tempo indeterminato. Per garantire una funzione adesiva ottimale, se conservato a condizioni normali raccomandiamo l'uso entro due anni dalla data d'acquisto(2).

(1) Pressione assoluta di 1 mmHg (Torr)= 133 Pa = 1,33 mbar
(2) 21°C (70°F) 50% di umidità relativa

Misure disponibili

GORE Guarnizione a nastro Serie 500 è disponibile in svariate combinazioni di larghezza, spessore e lunghezza bobina.

Larghezza

10 mm 3/8"
15 mm 1/2"
20 mm 3/4"
25 mm 1"
30 mm 1,25"
40 mm 1,5"
50 mm 2"

* Prodotti disponibili in  combinazioni di spessore 3 mm e 6 mm

Tutte le parti vengono prodotte con dimensioni metriche.

Dati di prova

Scorrimento plastico

  Temperatura di prova Spessore
    3 mm 6 mm
Scorrimento plastico 23°C 5% 10%
169°C 43% 54%

Sulla base della norma EN 13555, questa prova è stata condotta con una rigidità dell'apparecchiatura pari a 500 kN/mm, al carico di serraggio minimo, utilizzando strisce larghe 30 mm.

Tenuta

  Spessore
  3 mm 6 mm
Carico di serraggio minimo per ottenere un tasso di perdita di azoto di 0,1 mg/(s·m) 19 MPa 23 MPa

Questa prova è stata condotta utilizzando un nastro largo 30 mm al quale è stata data una forma circolare con diametro di 150 mm.

Massima pressione superficiale (ROTTURA)

  Temperatura di prova Spessore
    3 mm 6 mm
Massima pressione superficiale Ambiente 170 MPa 160 MPa

Sulla base della norma EN 13555, questo test è stato condotto utilizzando una guarnizione anulare da 65 mm x 85 mm.

Fattori di progettazione della guarnizione

EN 13555

La norma EN 13555 fornisce il metodo di prova per generare i parametri della guarnizione utilizzati nei calcoli della norma EN 15911. L'appendice informativa G fornisce direttive per la redazione dei parametri di progettazione delle guarnizioni Form-in-place.

Definizioni delle costanti delle guarnizioni

PQR Misura del rilassamento da scorrimento a una temperatura predefinita. Costituisce il rapporto tra il carico sulla guarnizione dopo il rilassamento e il carico iniziale della guarnizione. Il valore PQR ideale corrisponde a 1. Quanto più il valore di prova è vicino al valore ideale, tanto minore è la perdita di carico sulla guarnizione.
Qmin(L) Carico iniziale minimo richiesto dalla guarnizione per garantire una determinata classe di perdite L, a temperatura ambiente.
QSmin(L) Carico minimo richiesto dalla guarnizione per garantire una determinata classe di perdite L, durante il servizio.
QSmax Carico massimo applicabile alla guarnizione alle temperature indicate, senza che la stessa subisca danneggiamenti o scorra all'interno del lume. Dipende dalla temperatura e dallo spessore della guarnizione.
EG Il ritorno elastico (comportamento elastico) di una guarnizione in concomitanza alla riduzione del carico, correlato al modulo di elasticità. Dipende dal carico applicato, dallo spessore della guarnizione e dalla temperatura.

 

Descrizione del metodo di prova generale

PQR Il rilassamento da scorrimento viene misurato a diversi valori di temperatura, carico iniziale della guarnizione, spessore della guarnizione e rigidità della flangia. Inizialmente la guarnizione viene esposta al carico predefinito, quindi la temperatura viene incrementata e mantenuta per quattro ore. Successivamente viene misurata la tensione residua della guarnizione.
Qmin;
QSmin
La guarnizione viene sottoposta all'applicazione e rimozione del carico secondo incrementi predefiniti, mentre in parallelo vengono misurate le perdite. La pressione interna normalmente corrisponde a 40 bar (gas di prova: elio).
QSmax;
EG

Il carico sulla guarnizione viene incrementato ciclicamente e quindi ridotto a 1/3 del valore precedente. Successivamente viene misurato lo spessore della guarnizione. La prova viene ripetuta a varie temperature.


Il valore EG viene calcolato valutando le riduzioni di carico e le variazioni di spessore. Per QSmax, un calo improvviso dello spessore della guarnizione indica un guasto. Se si verifica un calo improvviso, viene preso a riferimento il valore della fase di carico precedente al guasto. Se non si verificano guasti, viene registrato il massimo carico possibile sulla guarnizione per l'apparecchiatura di prova. Il valore identificato viene quindi utilizzato come carico iniziale in una prova PQR test to verify the final QSmax per verificare il QSmax finale sotto carico costante.

Risultati di prova

Di seguito vengono riportati i risultati di prova in base allo spessore della guarnizione.

m & y

m & y sono costanti delle guarnizioni utilizzate per la progettazione della flangia come specificato nell'ASME Boiler and Pressure Vessel Research Code, divisione 1, sezione VIII, appendice 2. Attualmente nel gruppo di lavoro ASTM F03 viene proposto un nuovo metodo di prova basato sui tassi di perdita in contrapposizione ai carichi y e al fattore m per guarnizioni.

Definizioni delle costanti delle guarnizioni

m, ossia "fattore di mantenimento", descrive la quantità di precarico supplementare necessaria per mantenere il carico compressivo su una guarnizione dopo che un raccordo è stato sottoposto a pressione interna. 

y, carico di posa, è il carico di compressione minimo (psi) necessario per ottenere una tenuta iniziale.

  Spessore
  3 mm 6 mm
m 2,5 2,5
y 2.750 psi 3.330 psi

Questa prova è stata condotta utilizzando un nastro largo 30 mm al quale è stata data una forma circolare con diametro di 150 mm.

AD 2000 B7

Non esistono standard di prova specifici per i Parametri per guarnizioni AD 2000 B 7. L‘edizione 2015 di “AD 2000-Merkblatt B7” fa riferimento alla EN 13555 quale standard di provad(1) e utilizza la tabella 9 di VDI 2200(2) per il metodo di conversione. Si fa notare che la VDI dichiara la non validità di tale conversione a causa dei diversi metodi di misurazione. Si prenda nota dunque che si tratta di una stima dei valori. "Per fornire la certificazione di stabilità, tenuta alle perdite e TA Luft può essere utilizzata solamente la procedura conforme a DIN EN 1591-1 e AD 2000 in combinazione con DIN EN 1591-1 e con l’analisi FE."(3)

Gore supporta l’uso di AD 2000-Merkblatt B 7 e fornisce di seguito i necessari parametri delle guarnizioni.

Sussistono le seguenti relazioni(1):

k0KD ≙ Qmin · bD
k1 ≙ (QSmin / p) · bD poiché m ≙ (QSmin / p)(4)
k0KDϑ ≙ QSmax · bD

laddove,

Qmin Carico minimo richiesto dalla guarnizione a temperatura ambiente durante l'installazione (in base alla norma EN 13555)
QSmin Carico minimo richiesto dalla guarnizione in servizio (in base alla norma EN 13555)
QSmax Carico massimo applicabile alla guarnizione a una temperatura indicata ϑ (in base alla norma EN 13555)
bD Larghezza della guarnizione
p Pressione interna dei fluidi
k1 AD 2000 B 7 parametro della guarnizione per condizione di servizio
k0KD AD 2000 B 7 parametro della guarnizione per deformazione guarnizione
k0K AD 2000 B 7 parametro della guarnizione per deformazione guarnizione in servizio alla temperatura ϑ

Per GORE Guarnizione a nastro Serie 500 con spessore di 3 mm e con una pressione interna di 40 bar consigliamo di utilizzare:

  • k1 = 2.5 · bD
  • k0KD = 22 MPa · bD
  • k0KDϑ = 120 MPa · bD Temperatura ϑ = 230°C

Se necessario per un’applicazione specifica, Gore raccomanda di eseguire conversioni individuali sulla base di dati di EN 13555.

L’utilizzo di valori generici secondo la tabella 1 di AD 2000-Merkblatt B 7(5) non è, in via generale, consigliato. Tuttavia, tali valori possono essere applicabili in casi particolari.

Si fa inoltre notare che gli standard citati da DIN 2690 a DIN 2692 sono stati superati da EN 1514-1 nel 1997.

(1)Arbeitsgemeinschaft Druckbehälter: AD 2000-Merkblatt B 7, Berechnung von Druckbehältern, Schrauben, Seite 4, 7.1.2.4, April 2015.
(2)Verein Deutscher Ingenieure e. V.: VDI2200, Tight flange connections - Selection, calculation, design and assembly of bolted flange connections, pagina 36, tabella 9, giugno 2007.
(3)Verein Deutscher Ingenieure e. V.: VDI2290, Emission Control - Sealing constants for flange connections, pagina 8, giugno 2012
(4)Si fa notare che il fattore m = QSmin / p era definito dalla norma DIN V 2505, superata da EN 1591-1 dove m non è più utilizzato
(5)Arbeitsgemeinschaft Druckbehälter: AD 2000-Merkblatt B 7, Berechnung von Druckbehältern, Schrauben, Seite 6, Tabelle 1, April 2015

Certificazioni e informazioni sulle applicazioni

Prova TA Luft in conformità con VDI 2200

Per la prova TA Luft1 la guarnizione viene installata su una flangia in acciaio DN40/PN40, di norma applicando un carico sulla guarnizione di 30 MPa. La flangia viene quindi esposta ad una temperatura definita per almeno 48 ore. Dopo il raffreddamento, il tasso di perdita viene misurato su un intervallo di almeno 24 ore. La prova viene svolta con elio a una pressione di 1 bar.

Perché la guarnizione possa ottenere la certificazione TA Luft, il tasso finale definitivo di perdita dopo una prova della durata di 24 ore deve rimanere sotto i 10–4 mbar*l/(s*m).

I certificati TA Luft sono disponibili per spessori di 3 mm e 6 mm.

1Federal Ministry of Germany for the Environment, Nature Conservation, Building and Nuclear Safety: First General Administrative Regulation Pertaining the Federal Emission Control Act (Technical Instructions on Air Quality Control - TA Luft), Gazzetta ministeriale congiunta, 30 luglio 2012.

Applicazioni con ossigeno

Il BAM (Federal Institute for Materials Research and Testing) testa la compatibilità del materiale delle guarnizioni per l'uso in raccordi flangiati con ossigeno liquido e gassoso. Ulteriori informazioni sulla procedura di prova e sui risultati possono essere reperite nel seguente Test Report. Si prega di notare che la prova è stata condotta senza supporto adesivo.

Fluoruro e cloruro rilasciabili

Questo test analizza ioni idrosolubili di fluoruro e cloruro rilasciabili che possono causare la corrosione della flangia. I campioni vengono lisciviati per 24 ore a circa 95 °C in acqua demineralizzata. Se l’applicazione richiede questo tipo di test contattare Gore per ulteriori informazioni.

Scheda dati di sicurezza (SDS)

Le guarnizioni GORE soddisfano la definizione di "articolo", pertanto non sono richieste né una Scheda di Sicurezza del materiale (MSDS) né una Scheda di Sicurezza (SDS). Tuttavia, per questioni di praticità viene fornita una Scheda di Sicurezza del prodotto che specifica dettagliatamente la destinazione d'uso e la corretta gestione dei nostri articoli.

Sistema di gestione della qualità

Il Sistema di gestione della qualità di Gore Guarnizioni Industriali è certificato in conformità con la norma ISO 9001.

SOLO PER USO INDUSTRIALE

Non utilizzare per la produzione, la lavorazione o il confezionamento di alimenti, farmaci, cosmetici o dispositivi medici